Necci ha riaperto, immediatamente.
Una notte, tipo venti giorni fa, qualcuno lo ha incendiato.
Hanno lavorato come matti, ed in quindici giorni lo hanno rifatto nuovo, più bello di prima.
Chiamerei la ditta edile che ha ristrutturato Necci.
Vorrei chiedergli se ristrutturano tutto, se sanno aggiustare bene anche gli interni dello stomaco, in fondo, in basso.
Perché il fuoco ne ha bruciato le pareti.
Ma poi s’è spento, lasciando tutto vuoto, nero e puzza d’occasioni sprecate.

Post più recente Post più vecchio Home page